Pollicino propone una coalizione nazionale. L’Associazione per il Progresso della Neonatologia a Modena, in collaborazione con altre associazioni aventi le stesse finalità, ha organizzato, per oggi alle 10, presso la sala convegni della Neonatologia, al 7º piano del Policlinico, una riunione tra tutte le associazioni Onlus, conosciute in ambito nazionale, che si occupano del sostegno ai reparti di neonatologia. All’ordine del giorno di questo primo innovativo convegno, la possibilità e la volontà di creare un’Associazione Italiana per il Coordinamento e Progresso della Neonatologia, fermo restando l’autonomia locale di ogni singola associazione.

«La creazione di questa nuova realtà nazionale- ci ha detto il presidente di Pollicino, William Prandini- si propone di favorire proposte, iniziative, scambi culturali e informazioni tra le varie associazioni, sempre al fine di migliorare le condizioni dei bambini nati prematuramente o con seri problemi. Naturalmente, fermo restando ogni iniziativa locale, verrà proposta l’istituzione di una giornata nazionale dedicata al sostegno dei Neonatali, al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica verso questo importante problema e nel contempo, proporsi sulle piazze italiane con la diffusione commerciale e pubblicitaria di un articolo, atto a reperire fondi, da suddividere poi equamente fra le varie associazioni aderenti».

L’iniziativa pare aver avuto un buon riscontro, in quanto hanno già aderito una quindicina tra le più importanti ed attive associazioni tra cui 03 di Torino a Lilliput di Monza, Piccino Picciò di Firenze, la milanese, Voglia di Vivere e A.NA.VI.-Nascere per Vivere di Verona. (alereds)

GAZZETTA DI MODENA